COME I SOCIAL MEDIA AIUTANO IL VOSTRO RANKING SU GOOGLE

Il fatto di posizionarsi nella prima pagina di Google è un fattore determinante per ogni impresa grande e piccola che sia. Ogni persona che vuole usare il web per accrescere il proprio bacino d’utenza e le proprie entrate, sa che non serve a niente essere su internet ma restare nella seconda, terza o quarta pagina di Google. E i social network come influiscono sul ranking di Google?

I social media sono assolutamente presi in considerazione da Google ai fini del ranking, ma non più e non meno di un qualunque altra fonte di click, in questo vasto oceano chiamato internet. Il fatto di avere una community online è importantissimo, per questo lo è anche avere una buona gestione dei social media. Dovete rendere le persone felici di parlare di voi e del vostro business su Facebook, Twitter, Instagram, ecc. Più si creerà questo buzz, questo fervore di click, più Google se ne accorgerà.

Quando pubblicate un articolo sul vostro sito è importante che lo condividiate anche sui vostri canali social. Questo meccanismo è il modo più semplice per avere un backlink, ovvero un link che dai social porti al vostro sito internet. Ovviamente, lo saprete, più persone visiteranno il vostro sito e più Google noterà la cosa, facendovi salire nel ranking.

I brand, anche i più grossi, hanno ormai capito questa lezione. Le persone usano i social network principalmente per svago, certo, ma sempre più spesso cercano di chiarirsi anche le idee sui vostri prodotti e servizi: i social network presto diventeranno il mezzo preferito dagli utenti per ricevere un servizio clienti.
Avere un corretto tono di voce, invogliare la condivisione ed il coinvolgimento, sono due ottimi punti di partenza per una gestione efficace dei social media. E infine, non dimenticatelo mai: più i vostri canali social saranno ben frequentati, più le persone online parlano del vostro brand e più Google vi identificherà come un’entità autorevole sul web, un attore protagonista, non una semplice comparsa da far apparire dalla seconda pagina in giù.